Inaugurato il museo della donna

8 dicembre a Lasino, è una data importante per Retrospettive, si è finalmente arrivati all’inaugurazione dello spazio espositivo permanente dedicato alla dòna de ‘sti ani.

È stato un percorso lungo e impegnativo frutto della collaborazione tra Retrospettive ed il Comune di Lasino, ma soprattutto dei tanti volontari che hanno voluto far parte del progetto. Da ricordare fra tutti Tiziana Chemotti, Gloria Chistè e Sergio Trentini che hanno dedicato intere giornate alla preparazione dell’esposizione, alle interviste, al coordinamento dei volontari,…

È necessario però ringraziare anche i numerosi donatori che hanno permesso che la mostra fosse così ricca e completa.

Nel seminterrato del municipio sono stati allestiti due spazi espositivi, le ricostruzioni della cucina e della camera da letto di un tempo. L’allestimento è stato curato nei minimi particolari, c’era perfino la tavola apparecchiata con polenta e renga.

Naturalmente l’inaugurazione è solo il primo passo, ora il museo dovrà crescere sia di materiali che di contenuti, ma dovrà essere, oltre a luogo della memoria, anche spazio di riscoperta di valori e tradizioni, spazio in cui la dona de ‘sti ani possa rivivere.

Lascia un commento